Pianoforte


CLASSE PRIMA - ARGOMENTI E CONTENUTI DEL CORSO

  • Studi ed esercizi di tecnica tratti da Czerny.
  • Brani di Bach.
  • Sonatine classiche brani romantici e di repertorio piu moderno.
  • Brani a quattro mani (Norton e altri autori)

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

Abilità

 

  • Eseguire con precisione le diverse cellule ritmiche nei brani musicali.
  • Eseguire correttamente brani musicali dal punto di vista della dinamica .del fraseggio e dell' agogica.

  •  

    Eseguire brani a prima vista opportunatamente scelti in base alla preparazione di ogni singolo alunno.

  • Applicare le tecniche studiate nell' esecuzione di facili brani in tonalità ritenute facili .sia da soli o in duo o in gruppi piu allargati.

  • Abituarsi all'ascolto di altri strumenti.

Conoscenze

  

  • Principali tecniche tipiche dello strumento: postura ,impostazione rilassata, che favorisca l esecuzione, polso morbido ,pollice rilassato,vari tipi di staccato e legato,corretta articolazione delle dita.

  • Informazioni relative alla capacità di ottenere una buona esecuzione con buon tocco ,con particolare riguardo ai concetti di frase musicale,di successione di accenti principali, di dinamica,di crescendo e diminuendo,di accelerando e rallentando .

  • Tecnica strumentale e conoscenze teoriche da applicare nell’esecuzione della musica d’insieme. 

 

Traguardi

Al termine della classe prima  (tutte le abilità pianistiche sotto elencate vanno intese come comprensive degli aspetti dinamici, timbrici e delle varie modalità d attacco al tasto )

- Mano chiusa (dita su gradi congiunti ),scale ,abbellimenti,cinque note nonconsecutive ,note ribattute.

-Mano aperta (dita su gradi disgiunti) arpeggi,passaggi per gradi disgiunti)

Capacità di controllo della postura acquisita.

Acquisire almeno parzialmente un metodo di studio,basato sull'individuazione dell errore e della sua correzione.

 

CLASSE SECONDA - ARGOMENTI E CONTENUTI DEL CORSO

  • Brani strumentali che comprendono periodi dal Rinascimento ai giorni nostri che contempleranno anche brani popolari e jazz per solista e per diverse formazioni cameristiche

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

Abilità

Eseguire brani che contengano i principali elementi in cui si articola il linguaggio musicale nella nostra società occidentale rispettando le indicazioni interpretative volute dall autore e fornite dall insegnante.

Ascoltare e curare la propria esecuzione,ma ascoltare anche il prodotto sonoro altrui. Rispettare gli impegni presi.

Favorire il controllo dell emotività davanti al pubblico

Uso di accordi e bicordi,terze e seste.ottave ,note singole,arpeggi,passaggi per gradi disgiunti

Conoscenze

  

  • Alterazioni ,permanenti e transitorie

  • Riconoscimento della tonalità di un brano dato con i diesis, Semitono diatonico e cromatico.

  • schema della successione di toni e semitoni nelle scale maggiori.

  • Informazioni relative alla capacità di ottenere una corretta articolazione delle dita e principali tecniche tipiche dello strumento,postura, impostazione rilassata che favorisca l'esecuzione ,vari tipi di staccato e legato.

  • Particolare riguardo ai concetti di frase musicale ,di dinamica e di crescendo e diminuendo, e attenzione alle consuetudini proprio dell’epoca e del genere.

  • Passaggio da misura semplice alla relativa composta .

 

Traguardi

Al termine della classe seconda:

Consapevolezza nell'utilizzo del proprio strumento nel riuscire a suonare brani solistici e d'insieme appartenenti a diversi generi musicali.

Memorizzare brevi brani musicali o parti di essi.

Consolidare il metodo di studio

Saper utilizzare le strategie di studio più adatte a superare le diverse tipologie di difficoltà

Acquisizione di un corretto assetto psicofisico e controllo del proprio stato emotivo durante la performance

Capacità di ascolto nella pratica individuale e collettiva

Esecuzione di bicordi accordi seste e terze

 

 

CLASSE TERZA - ARGOMENTI E CONTENUTI DEL CORSO

  • Brani tratti dal repertorio pianistico dal Rinascimento fino ai nostri giorni
  • Brani orchestrali natalizi e quattro mani
  • Brani orchestrali

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

Abilità

 

  • Decodificare con sempre maggior accuratezza i segni della notazione

  • Comprendere e analizzare strutture sempre più articolate attraverso l'analisi della partitura.costruire l’esecuzione espressiva sulla scorta dell’analisi delle caratteristiche strutturali e stilistiche del pezzo

  • Controllare con maggior autonomia la correttezza della postura Utilizzare strategie di studio efficaci trovare un esecuzione più fluida e accurata

  • Eseguire i brani proposti nel rispetto del fraseggio ,della dinamica dell’agogica, sfruttando la potenzialità dello strumento.

  • Eseguire a memoria Rispettare nelle attività di musica d insieme il gesto direttoriale,il ruolo assegnato all interno del gruppo e i tempi di lavoro

Conoscenze

  Le tonalità e relative alterazioni

Scale minori,naturale melodica e armonica

Gruppi irregolari rispetto al tempo( duine, terzine, sestine)

Metodo per trovare la tonalità di un brano dato con i bemolli

Strategie di studio

Uso dei pedali

Note ribattute, scale, cinque note non consecutive abbellimenti, arpeggi, passaggi su gradi disgiunti, salti, note singole, bicordi, ottave, accordi 

Traguardi

Dominio tecnico del proprio strumento al fine di produrre eventi musicali tratti da repertori della tradizione storica ,popolare e contemporanea .

Dovrà inoltre saper eseguire con consapevolezza interpretativa composizioni tratte dal repertorio solistico e d’insieme per alcune di queste aree: danza, forme sonata, pezzi di carattere e variazioni.

Nella pratica orchestrale dovrà riuscire ad equilibrare il proprio suono, sincronizzare la propria parte con quella dei compagni

Eseguire brani a prima vista.

 

 

Ultima modifica il 13-04-2021 da GUGLIELMO MAESTRONI